Copertina di Nei cieli di Icaro l'Opera va al nero
Titolo del libro:

Nei cieli di Icaro l'Opera va al nero

Immaginazione e sentimento per una società post-tecnologica

Edizioni Accademiche Italiane (29.05.2017 )

Books loader

Omni badge eleggibile a buono
ISBN-13:

978-3-330-77634-0

ISBN-10:
333077634X
EAN:
9783330776340
Lingua del libro:
Risvolto di copertina:
Dalla metafora del volo ‘cantata’ da Ovidio, sono stati estratti gli argomenti sui quali si regge l’architettura del presente studio. Icaro è volo libero, genio artistico; Dedalo è l'ingegno, l'uomo della scienza; e il labirinto da lui progettato è il prodotto che, in termini attuali, rappresenta ciò che la tecnologia offre al mercato, cioè risultato di ricerca e sperimentazione. I due soggetti, e le loro differenti e complementari esistenze, si possono confrontare in uno spazio comune che nel mito ovideo si espande nell'infinità della volta celeste. Un tempo questo era il luogo 'divino' della relazione e del dialogo in cui ogni soggetto, giocando il proprio ruolo, tracciava la sua via per e-sistere in armonia con se stesso e con il mondo. Mondo il cui progresso è storicamente legato alla comunicazione tra l'arte, che può e deve disegnare il nuovo, e la tecnica, quando essa esercita la libera volontà di realizzarlo.
Casa editrice:
Edizioni Accademiche Italiane
Sito Web:
https://www.edizioni-ai.com/
Da (autore):
Annarosa Antonello
Numero di pagine:
196
Pubblicato il:
29.05.2017
Giacenza di magazzino:
Disponibile
categoria:
Filosofia
Prezzo:
41,90 €
Parole chiave:
arte, immaginazione, metamorfosi, Progresso sociale, Sentimento, Tecnologia

Books loader

Newsletter

Adyen::amex Adyen::mc Adyen::visa Adyen::cup Adyen::unionpay Paypal Trasferimento

  0 prodotti nel carro d'acquisti
Modificare il carrello
Loading frontend
LOADING